Foto della settimana

Foto della settimana
TILT, il nuovo spettacolo di "Le Cirque World's Top Performers", è attualmente in tournée in Italia. Clicca sull'immagine per avere maggiori informazioni

domenica 6 luglio 2014

- REPORTAGE "LE DISCIPLINE CIRCENSI": Acrobazia (parte 1)!

Vi presentiamo oggi il Reportage sui numeri acrobatici, facente parte della serie estiva di Reportage intitolata "Le discipline circensi". La parte presentata oggi parla di acrobazia aerea, mentre la seconda parte di numeri acrobatici che verrà presentata domenica prossima (domenica 13 Luglio 2014) parlerà di acrobazia a terra.
La scorsa domenica vi abbiamo presentato il Reportage sui Clowns e i comici e abbiamo detto che uno spettacolo circense non può andare in scena senza un clown o un comico, e così è anche per le acrobazie.

In ogni spettacolo circense troviamo almeno un numero di acrobazia aerea ed uno di acrobazia a terra, in quanto proprio la storia del Circo nasce da queste discipline. L'acrobazia è legata anche alla ginnastica, infatti molti degli artisti del più famoso Circo acrobatico del mondo (il Cirque du Soleil) nascono come ginnasti ed in seguito diventano artisti circensi.

Gli acrobati sono tutti quegli artisti che si esibiscono in numeri mozzafiato con salti, capriole, equilibrismo o molte altri numeri di abilità e di difficoltà, come dice il nome. Questa grande categoria si suddivide in varie parti, come l'acrobazia aerea (presentata oggi) e l'acrobazia a terra. Possono essere suddivise in altre sottocategorie, come l'equilbrismo e il trapezismo, che vi presenteremo in altri Reportage di questa serie estiva!
Molte volte i vari numeri circensi possono fondersi e nascere quindi un "doppio-numero", ovvero che un equilibrista compie anche numeri acrobatici, così come può farlo un clown. Un esempio lampante è quello del funambolo che può presentare un brevissimo numero di giocoleria mentre si trova in equilibrio sul filo.

Torniamo però ora sul nostro Reportage di oggi, ovvero l'acrobazia aerea, e vediamo nel dettaglio le varie discipline con spiegazioni. La lista non comprende tutte le discipline, in quanto sarebbero svariate e tantissime, ma solo le più note e famose:

  • Stoffe (o tessuti) aeree: Solitamente eseguito con due tessuti, può essere portato in scena da un unico artista come in doppio, sempre sulle stesse "stoffe". Il numero consiste, all'inizio, nel salire sulle stoffe ed eseguire varie salite e discese, con molte acrobazie quali giravolte, spaccate, equilibristiche, ecc. Si conclude spesso con una caduta verso il basso (con fermata prima del terreno, evidentemente) o con una caduta mista a varie giravolte. Tra i nomi di vari esercizi ai tessuti aerei troviamo: il "Buddha", il "pipistrello" o le varie chiavi come la "chiave del piede" o la "chiave del ventre".
  • Corda aerea: La corda aerea è molto simile sia alle stoffe aeree quanto anche al numero al palo cinese. Si distingue dalle stoffe perché eseguito con una corda verticale molle, a differenza del palo cinese che è rigido. Le acrobazie e gli esercizi sono molteplici, ma tutte molto simili ai tessuti aerei, possiamo aggiungere esercizi quali i flip o i "knee lock". Una corda simile viene usata fuori dal mondo circense per le scalate (la salita sulla corda verticale nel vuoto - "Rope climbing"), che vede come record di altezza i 20 metri in 25 secondi di Aleš Novák.
  • Cerchio aereo: Al posto di tessuti o corde, l'artista si esibisce sotto la cupola dello Chapiteau con un cerchio tipo Hula-hoop. Varie capriole al cerchio, equilibrismo, spaccate, ecc. si possono svolgere. Alle volte il cerchio ha un supporto per mani o piedi in cui l'artista può fissare la propria parte del corpo e svolgere altre acrobazie.
  • Cubo aereo: Il cubo aereo è molto simile al cerchio. Il cubo è fatto d'acciaio e non si tratta di un cubo chiuso (come il cubo di rubik), bensì vi possiamo trovare solo i le sbarre a cui aggrapparsi per svolgere i vari esercizi. Spesso il cubo il cubo viene utilizzato dall'artista all'inizio del numero, con un volteggio dell'attrezzo. Nell'immagine qui sotto potete ammirare un gruppo di artisti impegnati in un numero al cubo aereo.
  • Cinghie aeree: Questo numero, a differenza di quelli descritti sopra, si contraddistingue in quanto è doppio e usato in altro modo. L'artista esegue le acrobazie sostenendosi alle cinghie e volteggiando, differente dalla corda aerea, per esempio, che ricopre un ruolo più fondamentale nel numero. Dalle spaccate alle verticali, discese libere come con i tessuti, ma ricordiamo la differenza: le cinghie sono come un elastico e qui sta il bello del numero!
  • Bunjee: Il bunjee è un numero molto simile alle cinghie aeree, con la differenza che nella maggior parte dei casi alle cinghie troviamo un solo artista mentre nei numeri di bunjee invece troviamo una troupe. Spesso, nelle cinghie aeree, l'artista è sostenuto tramite le mani, mentre nel bunjee il numero viene eseguito con l'elastico attaccato alla vita. Le più diverse sono poi le acrobazie eseguite.
  • Ruota della morte: Tra le acrobazie aeree, che presentiamo oggi in questo reportage, abbiamo inserito pure la ruota della morte. L'attrezzo e molto riconoscibile: due cerchi opposti a due estremità in cui gli artisti si esibiscono, dentro e fuori al cerchio. Può essere eseguito da solo (con un contrappeso dall'altro lato), in due (eseguito più spesso) e anche in tre, con la ruota della morte formata da tre diversi "cerchi". Dentro e fuori vengono eseguite le varie acrobazie, dai salti (alcuni addirittura salti mortali), alle corse, salto della corda, camminata bendato, ecc. Nella prima immagine del Reportage (in alto) trovate una foto di un duo alla ruota della morte.
  • Palo cinese: Arrivando al palo cinese non si può non citare Leosvel & Diosmani, i due più bravi artisti in attività per questo numero (parere personale). Il palo cinese, a differenza della corda o dei tessuti, è un palo rigido montato in verticale. Su quest'ultimo gli artisti si esibiscono in diverse acrobazie ed equilibrismo. Ho citato Leosvel & Diosmani anche perché loro concludono il numero con uno dei due artisti aggrappato perpendicolarmente al palo mentre l'altro sta in equilibrio sul corpo del primo (eseguito nella foto in basso). Dal numero al palo cinese sono nate anche la pole dance (con attrezzo simile) e il numero di tango al palo. Nello spettacolo "Saltimbanco" del Cirque du Soleil potevamo ammirare un numero di gruppo con diversi pali cinesi.
  • Altri: Ce ne sarebbero una vastità di numeri aerei da citare, tutti molto diversi, ma qui ne vorrei citare due: Spiderman e razzo aereo. Spiderman, eseguito da molti artisti, si svolge a testa in giù, con acrobazie mozzafiato tramite dei gangi appositi e talvolta con un trapezio, anche con diversi salti, tutti sotto la cupola dello Chapiteau. Il razzo aereo invece viene eseguito anch'esso sotto la cupola, in movimento. Sotto l'attrezzo viene attaccato un trapezio e vengono eseguite acrobazie, da uno o più artisti, durante il movimento rotatorio del razzo.
Tra le acrobazie aeree avremmo potuto citare anche i trapezisti, i funamboli o numeri d'equilibrismo vari. Tutti questi verranno presentati in prossimi Reportage.

Ogni settimana presenteremo, il mercoledì seguente il Reportage, un video preso da youtube.com riguardante il tema del Reportage precedente. In questo caso, mercoledì 9 Luglio 2014, verrà pubblicato un video su un numero acrobatico!

Prossimo video presentato:
Acrobazia (parte 1) - mercoledì 9 Luglio 2014
Prossimo Reportage presentato:
Acrobazia (parte 2) - domenica 13 Luglio 2014

Trovate la pagina con il riassunto dei Reportage della serie estiva 2014 nella pagina "Reportage Le discipline circensi (2014)" in alto nel menù destro nella sezione "Pagine di Solo Circo X Sempre", oppure più semplicemente cliccando QUI!!

Nessun commento: