Foto della settimana

Foto della settimana
Giffords Circus (UK)

lunedì 19 aprile 2021

MONTI'S KULTURTAGE (CH): Spettacoli confermati!

Il Circus Monti (CH) ha presentato alcuni mesi fa un nuovo progetto dal titolo "Monti's Kulturtage", ovvero le "Giornate culturali Monti".

Si tratta di un evento che debutta quest'anno, precisamente il prossimo 29 aprile 2021, presso il quartiere invernale Monti a Wohlen (Canton Argovia). Lì dove va in scena anche il Variété invernale verranno presentati spettacoli di teatro con diversi artisti in scena ogni sera.

Era previsto che l'evento avrebbe ospitato 300 persone, ma viste le attuali disposizioni elvetiche per la pandemia, la compagnia Monti potrà ospitare massimo 50 posti. Gli spettacoli sono comunque confermati anche con questa capacità!

Sono stati purtroppo annullate 3 serate, tra cui il "Best-of Monti" che avrebbe visto in scena alcuni artisti che si sono susseguiti negli scorsi anni sotto lo chapiteau del Circus Monti. Lo spettacolo sarà comunque ripreso più in là, quando si potrà presentarlo ad un pubblico più vasto.

Maggiori informazioni e prenotazioni su:

CIRCUS HARLEKIN (CH): Variété invernale

Il Circus Harlekin (CH) lancia il suo primo circo invernale, che si intitolerà "Variété by Harlekin" e sarà anche il primo spettacolo invernale dell'Oberland Bernese, regione svizzera del Canton Berna.

Gli spettacoli saranno in scena dall'1 al 19 dicembre 2021, tutti i giorni dal mercoledì al sabato. Non solo spettacoli pubblici, bensì si invitano aziende, gruppi, associazioni e privati a farsi avanti qualora volessero organizzare un eventi privato.

Non si sa ancora il luogo esatto, né ulteriori informazioni, che seguiranno sicuramente nelle prossime settimane e mesi.

domenica 18 aprile 2021

SVIZZERA: Entro luglio eventi con 1'000 persone?

In Svizzera si sta studiando come tornare a vivere i "grandi" eventi quali spettacoli, concerti e sport. Secondo indiscrezioni, salvo peggioramenti significativi della pandemia, entro luglio in Svizzera sarann nuovamente permessi eventi con un massimo di 1'000 persone.

Questo comporterebbe probabilmente la partenza anche del Circo Knie che ha già comunicato, tramite le sue pagine social, di partire in tour unicamente quando si potranno accogliere almeno 1'000 spettatori.
Concerti e festival musicali con 1'000 partecipanti entro luglio, 5'000 persone entro settembre, sarebbe questo il progetto per la riapertura dei grandi eventi al vaglio dell'UFSP di Alain Berset.

Lo sostiene, attraverso una serie d'indiscrezioni il SonntagsBlick che specifica come - questi dettagli - non siano affatto incisi nella pietra e il fascicolo in questione dovrà essere ancora sottoposto al Consiglio federale e poi ai cantoni. A dire la sua sarà poi, ovviamente, anche l'andamento della pandemia.

L'idea, verosimilmente, è quella di mettere le mani avanti al più presto in vista di un'estate sempre più vicina e che si spera possa essere il più normale possibile. Anche in Ticino, se il Festival del film di Locarno è pronto a un'edizione (quasi) normale e in presenza, c'è chi - come Estival - ha deciso di alzare bandiera bianca anche nel 2021.

Una presa di posizione chiara da Berna, in questo frangente, è importante anche per gli organizzatori di festival & co. che potrebbero già iniziare a lavorare, sapendo - eventualmente - di poter contare sugli aiuti statali in caso le cose dovessero peggiorare.

Parola chiave: ottimismo - Attualmente, per Alain Berset e la Confederazione la parola chiave sembrano essere "ottimismo" e "rischio calcolato", grazie al vaccino che si ipotizza somministrato a tutta la popolazione adulta entro luglio (ma che è in ritardo in diversi cantoni) e alla tendenza pandemica, con una lieve risalita rispetto a Pasqua per quanto riguarda i contagi, ma non le ospedalizzazioni. Per quanto riguarda le riaperture che varranno da lunedì, sono in diversi però a temere che si tratti di una mossa azzardata e poco lungimirante.

«Un allentamento, con la curva di casi che abbiamo oggi porterà a un nuovo aumento dei contagi e a nuove morti inutili», commenta al Blick l'epidemiologa dell'Università di Ginevra, Isabella Eckerle.

venerdì 16 aprile 2021

ÖSTERREICHISCHER NATIONAL CIRCUS: La gran dama!

Sarà Adriana Folco la gran dama che gestirà, insieme a Jürgen Günter Proyer dell'agenzia Netzwerk, il nuovo complesso austriaco in partenza nei prossimi mesi.

Stiamo parlando dell'Österreichischer National Circus, ovvero il Circo nazionale austriaco, che proprio sabato 17 aprile 2021 (domani) dovrebbe svelare maggiori informazioni in merito. Il tutto ormai sarà dipeso anche dalle decisioni in Austria, ma quando si potrà partire il nuovo complesso austriaco sarà ai blocchi di partenza!
Maggiori informazioni, come detto, seguiranno anche sul nostro sito nei prossimi giorni!

giovedì 15 aprile 2021

CIRQUE HELVETIA (CH): Il nuovo chapiteau

Julien Maillard, direttore del Cirque Helvetia (CH), ha pubblicato sul suo profilo facebook le immagini del progetto del nuovo chapiteau del Cirque Helvetia, tendone che verrà inaugurato quest'anno.

Purtroppo le tournée non possono ancora iniziare e dunque si sta aspettando il via libera, ma il Cirque Helvetia, una piccola realtà della parte francese della Svizzera, sta attendendo con ansia la consegna del nuovo chapiteau, più piccolo e pratico del precedente.

Come dalle foto allegate alla news, potete ben notare che i colori rosso-blu sono mantenuti. Non vediamo di vederlo dal vivo montato e pieno di gente!

CIRCUS PICARD (CH): Un servizio televisivo da Brunnen

Il Circus Picard (CH) diretto da Davide Trentini è stato fermato, a causa delle restrizioni per la pandemia, lo scorso dicembre 2020 a Bülach, a nord di Zurigo, dove la carovana è rimasta fino a poche settimane fa.

Per motivi logistici (la piazza di Bülach è utilizzata ora per un centro vaccinazioni), la carovana Picard si è sposta a Brunnen, nella Svizzera centrale, su un sedime privato. Ciò ha attirato la curiosità dei media locali: tra i tanti anche Tele 1 che gli ha dedicato il seguente servizio tv (in tedesco):

mercoledì 14 aprile 2021

2nd ONLINE CIRCUS FESTIVAL: I vincitori

Ed ecco i vincotori del 2nd Online Circus Festival: i "Martinez Brothers" (Colombia/Giappone) ed il loro numero di icariani!

Al 2° posto si è classificata la "Ruban Troupe" (Russia), al 3° posto troviamo gli "India", al quarto rango gli "Acrobats on the Tank" (Russia) ed infine al quinto posto i "The Same" (Russia).

SVIZZERA: Eventi nuovamente permessi

Oggi il Consiglio Federale svizzero ha deciso che gli eventi, pian piano, potranno tornare a tenersi con il pubblico anche se per ora abbastanza limitati.

Da lunedì 19 aprile 2021 saranno nuovamente permessi in Svizzera gli eventi all'interno con 50 permessi e all'esterno 100 persone. Questo significa che potranno riaprire teatri, cinema e anche i circhi, così come tutti gli spazi interni degli zoo e dei parchi zoologici.

Sui circhi probabilmente nessuno ora partirà, visto che il limite di 50 persone è ancora troppo basso, ma un buon inizio per i prossimi mesi. Negli zoo per contro ripartiranno gli spettacoli, come presso il nuovo "Zauberhut" del Knie's Kinderzoo.

martedì 13 aprile 2021

"Un luna park al tempo del coronavirus"

Ci sono una grande ruota panoramica e un paio di giostre. In riva al lago a Romanshorn, nel Canton Turgovia, è spuntato un luna park in forma ridotta.

Un luna park in tempo di Covid? Le autorità comunali hanno autorizzato l'evento, in quanto di piccole dimensioni. E con l'adozione di un adeguato piano di protezione. La Città lo ha classificato come “mercato”.

«Siamo molto contenti di poter finalmente uscire un po'» afferma l'organizzatore Heinz Fries, interpellato da 20 Minuten. «È chiaro che con le disposizioni attuali non è possibile svolgere eventi con diecimila persone, ma i piccoli eventi possono avere luogo senza problemi».

Per Fries non si tratta di una mancanza di responsabilità, in quanto «le disposizioni ci sono e noi le rispettiamo». Altrimenti, «dovremmo chiudere tutti i centri commerciali».