Foto della settimana

Foto della settimana
Circo Raluy Legacy (ES)

giovedì 3 dicembre 2020

TEATRO CIRCO PRICE (ES): El Retorno de Cometa

La Spagna sembra essere una delle poche nazioni in Europa dove i circhi hanno ripreso a lavorare senza tanti problemi. Tra essi troviamo il Teatro Circo Price, complesso fisso di Madrid, dove lo scorso 27 novembre 2020 ha debuttato il nuovo show invernale.

Lo spettacolo si intitola "El Retorno de Cometa" (Il ritorno della cometa) e vedrà in pista i seguenti artisti:
  • Selyna Bogino: Antipodismo
  • Marco Jackson: Acrobazia in bicicletta
  • Miguel Angel Guillén e Gema García: Duo acrobatico
  • Beatriz Corral e María Combarros: Contorsionismo, tessuti 
  • Dany Reyes: Giocoleria
  • Sergio García: Ruota cyr
Le rappresentazioni saranno in scena giornalmente fino al prossimo 10 gennaio 2020. Maggiori informazioni e prenotazioni su:

mercoledì 2 dicembre 2020

FRANCIA: Qual è l'attuale situazione?

In Francia è stato posto un lockdown in tutta la nazione all'inizio del mese di novembre, misure restrittive che hanno bloccato tutti gli eventi in corso e previsti per lo scorso mese, tra cui anche tutti gli spettacoli circensi.

Purtroppo pochi giorni fa Macron, presidente francese, ha comunicato che tali misure sono state prorogate di ulteriori 2 settimane, fino al prossimo 15 dicembre 2020.

Questo comporta che tutti i complessi francesi attualmente, tra cui il Cirque d'Hiver Bouglione, Les Folies Gruss e il Cirque Arlette Gruss, non riapriranno prima del 16 dicembre prossimo. Rimane comunque tutto appeso a un filo, in base al nuovo prolungo o meno di tali misure.

martedì 1 dicembre 2020

CHARLES KNIE WINTER WUNDERLAND (D): Debutto il 21 dicembre

Il Charles Knie Winter Wunderland, parco divertimenti natalizio portato in scena ad Einbeck (D) dal Circus Charles Knie, avrebbe dovuto debuttare in queste settimane ma l'apertura è stata nuovamente posticipata.

Il parco, che accoglierà grandi e piccoli con mercatini, luci, una grande pista di ghiaccio, scivoli e giochi, dovrebbe aprire i battenti il prossimo 21 dicembre 2020 e divertire il pubblico fino al successivo 17 gennaio 2021. Il tutto, ovviamente, se non verranno nuovamente prorogate le disposizioni attualmente in vigore in Germania.

All'interno del parco avrebbe dovuto andare in scena anche un "Winter Varieté", spettacolo circense con nomi quali César Dias, Curatola Brothers, Laura Urunova, etc., show che però verrà spostato nel periodo di Pasqua, precisamente dal 27 marzo all'11 aprile 2021.

lunedì 30 novembre 2020

CIRCUS PICARD (CH): Natale a Zurigo

Il Circus Picard (CH), nuovo complesso elvetico portato in scena dalla Dreamland Event GmbH di Davide Trentini assieme alla collaborazione con la famiglia Bizzarro, ci comunica in esclusiva la piazza di Natale 2020/2021: ZURIGO!

Il Circus Picard monterà i propri chapiteau sulla Hardturm Areal della città svizzera, piazza utilizzata solitamente dal Cirque du Soleil durante le visite in Svizzera.

Gli spettacoli saranno in scena giornalmente (tranne il giorno di Natale) dal 18 dicembre 2020 al 3 gennaio 2021: gli orari in dettaglio sono indicati nel manifesto in alto. In occasione delle festività il Circus Picard si intitolerà "Weihnachtscircus Picard", ovvero "Circo di Natale Picard" in lingua tedesca.

Le prevendite possono avvenire telefonicamente al numero +41 76 522 79 04, alla cassa del circo aperta giornalmente dalle 10.00 alle 12.30 ed un'ora prima degli spettacoli, oppure sul sito ufficiale del complesso:

Ricordiamo che il Circus Picard si trova attualmente a Winterthur fino a domenica 6 dicembre e, in seguito, visiterà Bülach dal 9 al 13 dicembre 2020.

CIRCUS CHARLES KNIE (D): Nessun tour nemmeno nel 2021?

In un'intervista sul mondo del Circo rilasciata al portale tedesco "Ärztliches Journal" sono emersi dettagli riguardo il mondo circense nel 2021.

Tra essi Holger Fischer, assistente di direzione del Circus Charles Knie, ha comunicato che ad oggi non si sa se potranno partire in tournée nel 2021 e non è da escludere una ripresa delle tournée solo nel 2022.

Purtroppo in un periodo nero come quello attuale dove, probabilmente in molte parti del mondo passeremo un Natale senza circo, ciò che ci aspetta per il prossimo anno (o almeno per la prima parte di esso) non è sicuramente roseo.

domenica 29 novembre 2020

CIRQUE DE NOËL DE MOUDON (CH): Annullata la 18a edizione

Il prossimo 16 dicembre 2020 avrebbe dovuto debuttare a Moudon, nella Svizzera francese, la 18a edizione del Cirque de Noël di Moudon, il circo natalizio portato in scena dalla Fam. Maillard, proprietaria anche del Cirque Helvetia.

Purtroppo, vista l'attuale conferma delle misure restrittive in Svizzera, nonchè la proroga delle misure, ancor più restrittive, nel Canton Vaud, la direzione del complesso natalizio svizzero ha deciso di rinunciare all'edizione 2020/2021.
Tra gli artisti in scena, ci teniamo a sottolinearlo, ci aarebbe stata anche Silke Pan, ex artista circense al trapezio ed ora atleta paralimpica che, anche dopo un grave incidente durante uno spettacolo che l'ha costretta su una sedia a rotelle, ha saputo combattere e tornare ad esibirsi in ciò che ama.

sabato 28 novembre 2020

WEIHNACHTSCIRCUS OLYMPIA (CH)

Si tratta di uno dei pochi circhi attivi in Svizzera quest'inverno, assieme al Circus Picard e al Cirque de Noël di Moudon (di cui vi parleremo domani). Con una bella idea, il Circus Olympia di Diana e Dominik Gasser presenteranno a Birsfelden, nel canton Basilea Campagna, il "Weihnachtscircus Olympia".

Il debutto è previsto oggi alle ore 19.30 e l'idea è quella di presentare degli spettacoli circensi assieme ad un mercatino natalizio: il tutto sarà in scena da oggi e fino al prossimo 3 gennaio 2021. Nell'immagine seguente trovate gli orari e tutte le informazioni necessarie.
Maggiori informazioni su:

venerdì 27 novembre 2020

LES FOLIES GRUSS (F): Alcune foto dello show 2020

Les Folies Gruss (F), la nuova produzione di Alexis Gruss in scena a Parigi per il secondo inverno consecutivo, ha debuttato lo scorso 17 ottobre 2020, ma pochi giorni dopo ha dovuto fermarsi a causa delle nuove disposizioni emanate in Francia per contrastare la pandemia.

Lo show si trova tuttora fermo, in attesa di nuove disposizioni e allentamenti. In attesa di novità, vi proponiamo un bellissimo articolo del portale "France Bleu", che ha visitato lo show e ha scattato anche alcune immagini:

Maggiori informazioni sullo show:

giovedì 26 novembre 2020

CIRCUS MONTI (CH): Il direttore Johannes Muntwyler è fiducioso!

Il direttore del Circo Monti Johannes Muntwyler guida l'Aargauer Zeitung attraverso il quartiere invernali, dove tutto è attualmente fermo e immagazzinato, mentre guarda positivamente al futuro.

"Avremmo avuto lavoro per tutto l'anno", dice Johannes Muntwyler. Il direttore del Circo Monti siede nella cucina del quartiere invernale di Wohlen e beve un caffè...è tranquillo nell'edificio in Wilstrasse 71, anche se questo sarebbe stato probabilmente il periodo più frenetico dell'anno: la compagnia Monti sarebbe ancora in tournée fino alla fine del mese, mentre lo spettacolo invernale "Monti's Varieté" sarebbe già in scena da qualche settimana. Infine gli chapiteau della società di noleggio, sarebbero ancora molto richiesti dagli organizzatori di eventi invernali in Svizzera e nei paesi vicini.

Ma ora i rimorchi dei camion usati per il trasporto delle grandi tende sono allineati in fila nel cortile e tutti gli chapiteau impilati nel magazzino. Il palcoscenico Varieté è vuoto, i graziosi camerini nuovi per gli artisti sono deserti e anche nei laboratori non succede nulla: uno spettacolo così triste in un monto altrimenti molto vivace. "Tutti i 23 dipendenti lavorano a orario ridotto", spiega Johannes.
"Sono convinto che il Monti sopravviverà"
Cosa fanno i Muntwyler in tempi come questi? "Anche la mia famiglia lavora a orario ridotto e non può lavorare per la maggior parte del tempo. Durante l'isolamento abbiamo fatto solo i lavori necessari e più urgenti."

E lui stesso? Può un maestro di circo chiudere quando non c'è niente da fare? Muntwyler ride: "È vero, la mia mente è quasi sempre al lavoro. Quest'anno ho potuto godermi di più le vacanze con la famiglia perché non è arrivata quasi nessuna richiesta". Ma ora ci sono solo preoccupazioni, che prima non aveva. "Il Circo Monti è un'azienda sana: non abbiamo debiti, perché abbiamo sempre e solo comprato quello che potevamo permetterci", spiega. "Per questo sono convinto che il Monti sopravviverà alla crisi". Johannes è anche molto ottimista sul fatto che il tour 2021 si svolgerà normalmente: "A maggio dovremo decidere se iniziare o meno con il tour che debutterà ad agosto. Oggi mancano ancora sei mesi a quella decisione e non posso dire altro. Continuiamo inoltre la ricerca di alternative e di nuovi affari, cosa però molto difficile in questa situazione di incertezza economica".
Come si potrebbe aiutare il Circo Monti? "Ciò che aiuta noi e tutti gli altri operatori culturali è che la gente torni a vedere gli spettacoli non appena è permesso che si svolgano di nuovo, senza dimenticarci", dice.

Ma un Johannes Muntwyler può aspettare e vedere come evolverà la situazione? Ride di nuovo quando dice: "A volte ho proprio voglia di fare qualcosa, poi dipingo, per esempio". Dipinge quadri? "No, intendo lavori di ristrutturazione di veicoli o infrastrutture. Per esempio, questa parete qui, l'ho dipinta io qualche giorno fa", dice, indicando dietro di lui la parete della cucina colorata di rosso Monti.
Articolo originale e foto: Aargauer Zeitung
Traduzione: A. Eglin - solocirco.net

mercoledì 25 novembre 2020

CIRQUE ARLETTE GRUSS (F): La seconda parte di tournée

Dallo scorso 31 ottobre 2020 anche il Cirque Arlette Gruss (F) è fermo a causa delle nuove disposizioni in Francia a causa del Covid19...e per il momento non si sa quando riprenderà.

Questa incertezza ha portato la famiglia Gruss ad annullare, molto comprensibilmente, gli spettacoli previsti a Parigi dal 27 novembre al 13 dicembre prossimi. Il prosieguo del tour  "Excentrik", dalla piazza di Natale fino al prossimo maggio, risulta comunque tutt'ora confermato.

Tutte le date sono prenotabili e il tour completo è visibile, oltre che nell'immagine in alto, anche sul sito ufficiale del complesso: