Foto della settimana

Foto della settimana
Cirkus Humberto (CZ)

mercoledì 20 gennaio 2021

CIRCUS HARLEKIN (CH): News

Il Circus Harlekin (CH) ha reso noto, tramite il proprio sito web, che il debutto della stagione 2021 dovrebbe andare in scena il 30 marzo 2021 a Thun. Purtroppo il condizionale è ancora d'obbligo: in Svizzera il divieto di eventi e manifestazioni è tutt'ora in vigore fino al 28 febbraio 2021, per cui bisognerà attendere l'evolversi della situazione per una conferma.

Nel frattempo il Crowfunding lanciato alcuni mesi fa è riuscito e ha così permesso alla carovana Harlekin di raccogliere i fondi per rinnovare alcuni carrozzoni, come dalle foto condivise sulla relativa pagina Facebook del complesso.

CIRQUE DU SOLEIL: Annullato il resident show di Berlino

Lo show Nysa sarebbe stato il primo resident show ufficiale del Cirque du Soleil in Europa, in scena a partire dall'autunno 2020 a Berlino. Purtroppo lo scorso novembre lo spettacolo non ha debuttato e, il debutto ma anche la preparazione dello show, sono stati posticipati alla fine del 2021.

Purtroppo il Cirque du Soleil e l'azienda produttrice Live Nations hanno deciso di cancellare lo spettacolo, con la seguente motivazione: "I divieti, le restrizioni e gli ostacoli associati alla pandemia hanno purtroppo bloccato tutto. Dallo scorso marzo il processo di produzione è fermo, senza alcuna prospettiva concreta di ripresa del lavoro creativo. Queste insopportabili circostanze esterne purtroppo non consentono di prendere altre decisioni".

Probabilmente l'attuale incertezza legata alla fine della pandemia ha spinto gli organizzatori a "liberare" i propri dipendenti, artisti e produttori. Non si sa attualmente se in futuro, nei prossimi anni non appena si tornerà alla vera normalità, tale progetto verrà ripreso in mano.

martedì 19 gennaio 2021

CIRCUS MONTI (CH): News 2021

Il Circus Monti (CH) ha confermato la propria 36a tournée, che sarà in scena a partire dal prossimo mese di agosto 2021. Anche questo complesso elvetico ha dovuto rinunciare alla stagione 2020 a causa della pandemia.

Il debutto dello spettacolo, che vedrà il ritorno della regista canadese Marie-Josée Gauthier dopo gli show 2015 (Tourbillon) e 2017 (Dreambox), sarà in scena a Wohlen il prossimo 6 agosto 2021. Ecco il tour completo:
  • Wohlen: 6 - 8 agosto 2021
  • Windisch: 11 - 15 agosto 2021
  • Basel: 18 - 29 agosto 2021
  • Aarau: 1 - 5 settembre 2021
  • Winterthur: 8 - 12 settembre 2021
  • Luzern: 15 - 26 settembre 2021
  • Wettingen: 29 settembre - 3 ottobre 2021
  • Solothurn: 6 - 10 ottobre 2021
  • Bern: 13 - 31 ottobre 2021
  • Zürich: 3 - 28 novembre 2021
Le prevendite partiranno il 5 luglio 2021.

Il Circo Monti ha inoltre lanciato negli scorsi giorni alcuni concorsi alla ricerca di personale, tra cui un cuoco, un collaboratore Buffet, cassa e ufficio, nonché per quanto riguarda la pubblicità.

Maggiori informazioni su:

lunedì 18 gennaio 2021

"Oltre Gottardo ci boicottano! È una situazione vergognosa!"

Il direttore del Circo Picard Davide Trentini lancia una pesante accusa: “ Oltre Gottardo ci boicottano, è una situazione vergognosa. Subiamo controlli su controlli, non bastasse il Covid-19, ci troviamo davvero in grave difficoltà. Mi appello alla sensibilità delle autorità: qualcuno non vuol farci lavorare”. Per la cronaca: il circo in questione è di quelli tradizionali, con trapezisti, clown, cavalli, cani e giocolieri. Attualmente non sta lavorando nel rispetto della decisione della Confederazione dello scorso 12 dicembre che vieta ogni tipo di spettacolo. Il Circo Picard è comunque pronto a ripartire appena la situazione tornerà alla normalità. “In questo momento siamo bloccati a Bülach, nel canton Zurigo, ultima tappa prevista della nostra tournée prima dello stop. Il circo avrebbe dovuto passare le festività natalizie a Zurigo”. E aggiunge: “Abbiamo fatto domanda per il lavoro ridotto e per gli aiuti allo stato.

Nel frattempo stiamo ricevendo un grande sostegno dalla popolazione di Bülach e dintorni. Una comunità italiana della regione, assieme al parroco Don Gabriele, ha messo in moto una grande catena di aiuti. Abbiamo ricevuto fieno, paglia e mangime per i nostri cavalli. Per tutto il personale é arrivato ogni genere di prodotti alimentari . Sono arrivate pure alcune donazioni in denaro. Una panetteria locale ci rifornisce, tutti i giorni, con pane fresco”. Quando si dice: la solidarietà!

Ma torniamo in argomento: cosa è successo?
“Oltre Gottardo, purtroppo iniziamo a subire controlli di ogni genere: della Polizia Comunale, della Cantonale, dell’ Ispettorato del lavoro e pure del Veterinario Cantonale. In nessun sono state riscontrate delle infrazioni. I controlli erano mirati, sollecitati da qualcuno che ce l'aveva con noi”. E lancia un’accusa precisa. “Tutti questi controlli a tappeto sui mezzi, sul personale, sugli animali e sulle strutture, non sono infatti capitati per caso, ma mandati da un Circo concorrente, il Circo Stey. Quest'ultimo infatti ha cercato in tutti i modi e nella maniera più vigliacca di fermarci a tutti i costi”.
È in fiume in piena Davide Trentini: “ Tutti i controlli sono partiti da segnalazioni infondate e inventate dal direttore di quel circo. Sono stati momenti spiacevoli, siamo passati come dei delinquenti. Diversi organi ufficiali hanno ammesso che si trattava di denunce infondate, si sono perfino scusati. Ogni intervento è durato diverse ore. Le posso dire, per altro, che il mio circo é quello che ha avuto più controlli di tutt'Europa”.

Ma non è finita. Martin Stey ha iniziato a screditare il Circo Picard, diffamandolo con offese e insulti molto gravi. Ancora Trentini: “Sulle nostre due pagine Facebook, si possono tranquillamente vedere alcuni dei commenti che Stey si é permesso di scrivere. Quando ha capito che nonostante i controlli mandati, tutte le storie inventate, comprese diffamazioni e minacce, ha pensato bene di chiamare una testata giornalistica, che per altro non è riuscita a cavare un ragno dal buco.”.

Una situazione al limite dell’assurdo: “Siamo stati attaccati anche dal Circo Harlekin, un piccolo circo bernese. Con le solite storie diffamatorie e con un articolo pubblicato direttamente sul proprio sito internet che cercava di metterci in cattiva luce perchè abbiamo chiesto aiuti. Purtroppo un circo come il nostro, dovendo chiudere dalla sera alla mattina, ha dei costi fissi che rimangono. Come d'altronde tutte le aziende. La Confederazione dovrebbe sapere che far chiudere un'attività come la nostra cosi drasticamente senza aiuti immediati, vuole dire far fallire un'azienda”.

E conclude così: “ Desidero ringraziare di cuore le autorità della Città di Bülach e la Stadthalle per il loro prezioso aiuto, per esserci venuti in contro capendo la nostra situazione”.

RADIOTELEVISIONE SVIZZERA: "Circo Sterza, dove la realtà è sogno"

Vi proponiamo oggi un servizio e un articolo riguardante il Circo Sterza, online grazie alla RSI - Radiotelevisione Svizzera di lingua italiana.

Una storia lunga quasi un secolo. 98 anni per la precisione. Da tanto dura l’avventura di poesia e coraggio del Circo Sterza, «il circo più piccolo del mondo». «E questo primato non può togliercelo nessuno», conferma con orgoglio Liliano Sterza, 53 anni, che si divide palco e tendone solo con il figlio Neil, 23.

Sono clown, giocolieri, equilibristi e musicisti. Ma, soprattutto, sono sognatori coraggiosi. Capaci di fermare il tempo per la durata di uno spettacolo. Mentre si esibiscono avverti il sapore della loro vita: nomade, difficile, piena di sacrifici, ma colma di sogni. Gli stessi che riescono a trasmettere al pubblico. La loro resistenza si nutre di affetto e applausi. Attivi nel nord Italia tra Lombardia, Veneto e Trentino, arrivano, montano il loro tendone e ti catapultano in un'atmosfera felliniana dove però è ancora la purezza di spirito a giocare un ruolo fondamentale. Così come il valore della famiglia. «Abbiamo scelto di essere un circo di piccole dimensioni perché in questo modo – spiega Liliano, nipote del fondatore Alessandro – riusciamo a raggiungere le piazze di paesi anche minuscoli, le province dove vive la gente che difficilmente andrebbe nella grandi città per assistere a uno spettacolo circense».

domenica 17 gennaio 2021

GALLERIE FOTOGRAFICHE: Circus Willy Hagenbeck 1978 (D)

L'amico Boris Jaeggi ci mette a disposizione alcune immagini del Circus Willy Hagenbeck (D) nel 1978, fotografie scattate allora da Wessel Jansen.

Il Circus Willy Hagenbeck oggi non esiste più e, quando fu chiuso, alcuni dei carri vennero acquistati dal Circo Nock (CH). Tra essi, in foto di seguito, il carrozzone dell'ufficio, quello delle toilette, nonché alcuni carri per il personale, in dotazione alla carovana Nock ancora pochi anni fa.
Clicca sulle immagini per ingrandirle
Trovate questa e tutte le altre Gallerie di immagini pubblicate da Solo Circo X Sempre nella nostra pagina "Gallerie fotografiche", in alto al nostro sito oppure cliccando QUI !!

sabato 16 gennaio 2021

CHARLES KNIE WINTER WUNDERLAND (D): Spettacoli per Pasqua

Sascha Melnjak, direttore del Circo Charles Knie (D), avrebbe proposto durante le scorse festività natalizie un parco divertimenti ad Einbeck (D), presso il quartiere invernale dello stesso circo. Il parco "Winter Wunderland" avrebbe compreso anche uno spettacolo circense, il Winter Varieté, ma purtroppo nessuno dei due ha potuto andare in scena.

Dopo vari posticipi, l'apertura del parco è stata definitivamente rimandata a marzo 2021: sarà aperto dal 27 marzo all'11 aprile prossimi, dunque durante le vacanze pasquali. Stessa sorte per il Winter Varieté. Probabilmente, viste le nuove date, la struttura del parco e dello show cambieranno in una versione più primaverile.

Lo show, lo ricordiamo, comprende tra i propri artisti nomi quali César Dias (comedy), Curatola Brothers (mano a mano), Duo Urunov (quickchange), Devin De Bianchi (verticali), Zeudy Errani (antipodismo), Duo Double Risk (balestra e lancio di coltelli), e molti altri! Al momento non sappiamo però se tutti sono confermati per la primavera.

venerdì 15 gennaio 2021

CIRCUS PIKARD (A): Si sta progettando un Circo di Natale

Il Circus Pikard (D) gestito dalla famiglia Schneller, sta progettando un Circo di Natale che dovrebbe debuttare nel corso della stagione invernale 2021/2022. Il Circus Pikard, complesso austriaco di media grandezza, è un circo molto famigliare e vuole istituire un "Weihnachtscircus" nella Bassa Austria, anche se la città esatta non è ancora stata definita.

Alexander Schneller, direttore del complesso, assicura inoltre che gli spettacoli invernali saranno completamente diversi da quelli estivi. Si sta inoltre pensando, continua Alexander, il ritorno di alcuni membri di famiglia o di artisti che per lunghi anni hanno lavorato sotto lo chapiteau di Pikard.

Nel frattempo la speranza è quella di poter partire in tournée il prossimo mese di marzo 2021, come previsto.

giovedì 14 gennaio 2021

FESTIVAL DEL CIRCO DI MONTE CARLO: I primi nomi

Purtroppo quest'anno il Festival internazionale del Circo di Monte Carlo non andrà in scena, per i motivi che tutti noi conosciamo. L'edizione numero 45 è stata posticipata al 2022 e sarà in scena dal 20 al 30 gennaio prossimi.

Oltre al manifesto nell'immagine in alto, finora non si avevano molte informazioni in più a riguardo, ma negli scorsi giorni è stato reso noto un primo nome: il duo Deadly Games, con il numero di lancio dei coltelli, sarà in scena a Monte Carlo durante la prossima edizione.

Non è noto se gli artisti che avrebbero dovuto partecipare all'edizione 2021 saranno presenti anche il prossimo anno: tra loro, lo ricordiamo, anche Roby Berousek (scala libera), Peter Marvey (illusionismo), Victor Hugo Cardinali jr. (cavalli ed esotico) e il Trio Sairakan (filo alto).

martedì 12 gennaio 2021

FESTIVAL DU CIRQUE DE MASSY (F): Alcuni video delle passate edizioni

Il mese di gennaio è noto, nel mondo circense, per le varie kermesse circensi in scena annualmente: tra esse troviamo solitamente anche il Festival du Cirque de Massy, in scena nella periferia di Parigi (F).

Purtroppo anche questo Festival nel 2021 non ci sarà e, per altri motivi, nemmeno lo scorso anno è andato in scena. La direzione del complesso assicura comunque che nel 2022, dopo ben due anni di assenza, la kermesse circense tornerà in scena come da tradizione per la 28a edizione.

In assenza di un Festival reale, solocirco.net vuole presentarvi alcuni video delle edizioni passate, qui di seguito.
17° Festival du Cirque de Massy - 2009
27° Festival du Cirque de Massy - 2019