Foto della settimana

Foto della settimana
Circus Ohlala 2019 (CH)

11 novembre 2022

BUSNELLI UNIVERSAL CIRCUS (I): La piazza di Natale

Il Busnelli Universal Circus (I) passerà le prossime festività natalizie 2022/2023 nella località di Bovisio Masciago, a nord di Milano.

Gli spettacoli saranno in scena dal 22 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 in Via Nazionale dei Giovi.

La carovana del Busnelli Universal Circus si trova attualmente a Piacenza, fino al prossimo 20 novembre. Maggiori informazioni su:

Un ringraziamento a Patrizia Ellenberger
per il comunicato.

08 novembre 2022

...NEW! NOUVEAU! NUOVO!
ANCHE IL MUSEO DEL CLOWN
HA LA SUA PAGINA...

Dopo aver interamente "rinnovato" anche sito https://villagrock.com , con la nuovissima pagina "Fontane", è ora il turno del "museo del Clown"... Il mio omaggio a Grock continua...

25 ottobre 2022

NEW! NOUVEAU! NUOVO!

Visto il recente restauro dei giardini di Villa Grock realizzato dal Comune d'Imperia, mi premeva realizzare nuove foto della mitica dimora del grande clown... ed ecco interamente "rinnovato" anche il mio sito https://villagrock.com , naturalmente con la nuovissima pagina "Fontane". Il mio omaggio a Grock continua...




24 ottobre 2022

CIRCUS OHLALA (CH): Rising Phoenix

Ohlala, il circo erotico di Gregory Knie, torna dopo due anni di assenza per festeggiare i primi 10 anni di vita con uno spettacolo-anniversario: Rising Phoenix, questo il titolo dello show!

Leggermente posticipato confronto alle normali date di spettacolo, Ohlala ha inoltre cambiato luogo di rappresentazione: sotto chapiteau a Kloten, la stessa piazza dove Gregory presenterà il nuovo concetto di Salto Natale tra poco più di un mese, che diventerà solo "Salto".

The Rising Phoenix è la storia della rinascita di Ohlala. Dalle ceneri è tempo di intraprendere un viaggio nuovo e sconosciuto, pieno di forza, vitalità e passione. Dalle ceneri sorge la nostra PhoeniX e con lei una fresca e forte brace d'amore, abbastanza forte da accendere un caldo fuoco d'amore. Si risveglia una nuova, mai vista prima, esplosiva, eccitante e formicolante affinità dell'anima. Lasciatevi trasportare nel viaggio erotico dell'anniversario attraverso il 10° atto di Ohlala e scoprite il vostro nuovo, sensuale e vero io.
Il finale di "Out of Control", Ohlala 2018

Gli spettacoli sono già in scena dallo scorso 20 ottobre, anche se il debutto ufficiale è previsto domani, martedì 25 ottobre 2022. Le rappresentazioni sono previste fino al 13 novembre prossimo.

20 ottobre 2022

CIRCO ROLANDO ORFEI (I): Natale a Roma

Il Circo Rolando Orfei (I) comunica che trascorrerà le festività natalizie 2022/2023 a Roma, in Via di Torre Maura. Il debutto è previsto l'8 dicembre 2022 e gli spettacoli proseguiranno fino al successivo 29 gennaio 2023. 
Sotto il motto "Il Circo con tanti animali" e "Lo spettacolo delle feste"

Il Circo Rolando Orfei si trova attualmente a Marsciano, dove gli spettacoli sono previsti fino al 23 ottobre prossimo.
www.orfeientertainment.it
Un ringraziamento particolare al tour manager Massimo Ellenberger per le informazioni.

09 ottobre 2022

CIRQUE ARLETTE GRUSS (F): Extravagant

Si intitola "Extravagant" ed ha debuttato lo scorso giovedì ad Aix-les-Bains: si tratta del nuovo spettacolo del Cirque Arlette Gruss, che si presenterà al pubblico francese fino al prossimo maggio 2023.

Lo spettacolo vede in pista i seguenti artisti:
  • Désiré Cardinali Chaves: Contorsionismo
  • Gregory Bellini e André: Clowns
  • Sarah Houcke: Lama
  • Anna Demeter: Corda aerea
  • Duo Supka & Co: Giocoleria
  • Alexis & Eros Gruss: Giochi icariani
  • Duo Lyd: Volanti bassi
  • Geoffrey Berhault: Filo doppio
  • Linda, Alexis & Laura-Maria Gruss: Cavalleria
  • Julia Friedrich & Kevin Gruss: Tessuti aerei
  • Compagnia Havana, Alexis & Eros Gruss, Honnathan, Laura, Uber, Darien, Liam: Altalena coreana
  • Kevin Sagau: Mr. Loyal
  • Corpo di ballo del Cirque Arlette Gruss

Dopo i primi spettacoli ad Aix-les-Bains fino ad oggi, domenica 9 ottobre 2022, la tournée 2022/2023 prosegue in direzione di Annecy (14-16 ottobre), Nancy (21 ottobre-6 novembre), Amiens (11-15 novembre), Villeneuve d'Ascq (19-27 novembre) e Parigi (2-11 dicembre). il Cirque Arlette Gruss passerà le festività natalizie a Bordeaux, dal 16 dicembre 2022 al 29 gennaio 2023.

Maggiori informazioni e prenotazioni:

04 ottobre 2022

ALEGRIA (Cirque du Soleil): Tour in Asia

Alegrìa del Cirque du Soleil, lo spettacolo attualmente più longevo in tournée nonché uno tra i più iconici e famosi della compagnia canadese, ha concluso alcune settimane fa la tournée in Nord America, dirigendosi verso l'Asia.

Debuttato nel 1994 in Canada, Alegrìa deve la sua notorietà anche grazie all'omonima colonna sonora conosciuta globalmente. Lo spettacolo ha girato il mondo sotto chapiteau fino al 2009, quando è stato poi trasformato per le arene, dove si è esibito fino allo show finale del 2013. Nel 2019 la direzione del Cirque ha deciso di far ripartire Alegrìa in tour, nuovamente sotto tenda.
Il nuovo trailer 2022 di Alegrìa

Dopo qualche anno di esibizioni in Nord America, tutta la carovana di sta sposando in Asia dove rimarrà per i prossimi mesi, in particolare a Seoul (Corea del Sud) dal 20 ottobre al 27 novembre 2022, nonché a Tokyo (Giappone) dall'8 febbraio al 4 giugno 2023...prima di vederli arrivare, forse, in Europa!

29 settembre 2022

CIRCUS HARLEKIN (CH): Monika lascia la direzione

Il Circus Harlekin nacque in Svizzera 30 anni fa da due appassionati per il mondo del circo: Peter "Pedro" Pichler e Monika Aegerter. Proprio alcuni giorni fa si è conclusa la tournée giubileo che festeggiava i 30 anni del complesso.

Purtroppo Pedro è deceduto nel corso dell'estate, all'età di 78 anni, e questo ha lasciato un grande vuoto a tutto il Circus Harlekin, tanto che Monika, la sua socia da sempre, ha deciso di lasciare il circo - "abbiamo iniziato e ci siamo sempre detti che avremmo finito questa esperienza assieme".

Con lei anche Susanne Mani, da 15 anni al seguito del Circo Harlekin spesso in pista con numeri di animali, ha deciso di lasciare la vita da circo.

La direzione Harlekin passa dunque a Nicole Pichler, figlia di Pedro, che si augura di poter partire in tournée, con lo spettacolo numero 31, il prossimo aprile 2023.

26 settembre 2022

2° SALIERI CIRCUS AWARD (I): Il palmarès

Si concluderà questa sera, lunedì 26 settembre 2022, a Legnago la seconda edizione del Salieri Circus Award, kermesse circense unica al mondo che mixa l'arte circense alla musica classica dal vivo, portata in scena dalla Famiglia Giarola.

Questa sera verranno premiati i migliori artisti in gara, anche se il palmarès è già stato reso noto ieri sera durante la serata di Gala. Ed ecco dunque di seguito i premiati:
  • SALIERI D'ORO
    > Duo Emyo (Francia): Trapezio
    > Nicol Nicols (Spagna): Filo
  • SALIERI D'ARGENTO
    > Andrea Fratellini (Italia): Ventriloquo
    > Sheger Contortion Queen (Etiopia): Contorsionismo
    > Pas de deux Straps (Argentina): Cinghie aeree
  • SALIERI DI BRONZO
    > Sarangua (Mongolia): Verticali
    > Chia Cheng Sung (Taiwan): Cina
    > Kimberly Zavatta (Italia): Cinghie aeree
  • SPECIAL GIURIA TECNICA
    > Silke Pan (Svizzera): Verticali
  • PREMIO DEL PUBBLICO
    > Andrea Fratellini (Italia): Ventriloquo
  • PREMIO DELLA CRITICA (stampa)
    > Nicol Nicols (Spagna): Filo
  • MUSIC & CIRCUS AWARD
    > Yasmin Dell'Acqua (Italia): Antipodismo

Ai collegamenti seguenti trovate immagini e recensioni dei due spettacoli di selezione di questo 2° Salieri Circus Award.

25 settembre 2022

2° SALIERI CIRCUS AWARD (I): Il secondo spettacolo di selezione

Anche lo spettacolo B della seconda edizione del Salieri Circus Award, in scena venerdì 23 settembre 2022, ha avuto il preshow di "Pass Pass", il "mimo-disturbatore" mentre il pubblico in sala si accomandava ai propri posti. È solo un breve assaggio della sua arte in quanto, quest’artista ha un proprio spettacolo teatrale che per tanti anni era in programma a Gardaland. Successivamente, come per lo spettacolo di selezione A, è andata in scena l’overture in omaggio a Salieri, con sullo sfondo la reggia viennese come rimando alla storia del musicista che, nato a Legnago ha poi trascorso parte della sua vita nella capitale austriaca.
Gli applausi per il corpo di ballo sono proseguiti anche per quello che, in gergo circense, si definirebbe Monsieur Loyal, ma che nel contesto di questo Festival è chiamato il "Gran cerimoniere", ovvero il Principe Maurice. Un artista elegante, talentuoso e bizzarro, discendente da una famiglia aristocratica: difficile incasellare questo personaggio che è un attore, un cantante e un performer a tutto tondo che da molti anni è il volto ufficiale di Giacomo Casanova al carnevale di Venezia.
Spetta all’italiana Yasmin Dell’acqua il compito di aprire ufficialmente la gara con la sua bella performance di antipodismo. Proviene da una famiglia di circensi da generazioni: con i piedi può far roteare veramente tutto, dai cilindri ai palloni (fino a sei), dai dentali ai tappeti, dalle sedie ai tavolini. Yasmin, bella ed elegante, non è alla sua prima competizione, tanto che quattro anni fa ha ricevuto il Clown d'Argento alla New Generation di Montecarlo.
Hector Carozzo e Lucia Fernandez, entrambi argentini, formano il Duo Resiliencia. I due artisti hanno avuto una formazione indipendente in diverse scuole di circo in Argentina, Messico e Cuba. In seguito si sono incrociati con la creazione di un bel numero alle cinghie, in cui volteggiano abbracciati quasi fossero un solo corpo. Si tratta di una storia d’amore che cresce di intensità e culmina con una doppia sospensione per i capelli, il che rende questa esibizione diversa dalle altre.
Sarangua arriva dalla Mongolia, nazione dove le arti circensi sono da sempre tenute in considerazione anche in virtù di scuole rigorose dalle quali emergono artisti di livello, come si è potuto vedere in molte programmazioni circensi e festival.
I quattro mimi ucraini del gruppo "Dekru" si presentano un paio di volte nel corso del programma: vengono considerati gli eredi di Marcel Marceau, che con il solo uso del loro corpo disegnano mondi immaginari. Nel primo quadro si ispirano molto al mondo della natura e degli uccelli, mentre nel secondo al mare, agli oceani e agli animali marini. Da diversi anni portano in giro per i teatri di tutto il mondo uno spettacolo tutto loro (anime leggere), dal quale sono estrapolati i due quadri in concorso che hanno un approccio poetico e sognante, ma anche ironico.
Il tedesco Martin Mall si presenta in frac e suona il violoncello, assieme ad alcuni musicisti della grande orchestra sinfonica diretta dal maestro Diego Basso, che accompagna con musica dal vivo tutti i numeri in concorso. Quando sull’archetto appare come per magia una pallina, ecco che il musicista si trasforma in provetto giocoliere...così, dopo la prima pallina, eccone ancora altre di diverse dimensioni. Un numero davvero originale.
Alexandra è un'artista tedesca ma proviene da una celebre famiglia di artisti circensi russi (Tikhonovic). Da una bambina si è dedicata alla ginnastica ritmica diventando, a soli 10 anni, una delle più brillanti componenti della nazionale tedesca, di cui ha fatto parte per molto tempo vincendo campionati europei e mondiali. Nel 2021 ha deciso di dedicarsi all’arte circense come tradizione di famiglia, dando vita a un numero di hula-hoop presentato in chiave acrobatica e danzata. Le musiche della "Danza macabra", unite alle abilità artistiche, ne fanno un ottimo connubio, probabilmente uno dei più riusciti tra quelli presenti in questa edizione.
Kimberly Zavatta è impegnata invece alle cinghie aeree sulle note della “Carmen” di Bizet. La performance presenta tutti i trucchi tipici di questa specialità ed è impreziosita da una bella scenografia e dall’accompagnamento dal vivo di una soprano. Kimberly viene presentata "dall’Italia", ma in verità è nata e cresciuta in Spagna, dove si è formata e ha debuttato nel circo di famiglia (Smile). È impossibile però non considerarla italiana visto che nasce da due grandi famiglie di circo che nella penisola hanno operato per tantissimi anni: Zavatta e Bogino. Si è specializzata all’Accademia del circo di Verona inizialmente in un numero di pattinaggio artistico assieme al fratello e, successivamente, ha intrapreso la carriera da solista con il numero in concorso che fa emergere forza ed eleganza allo stesso tempo.
Sheger Contortion Queens si sono formate artisticamente alla Scuola del Circo di Addis Abeba, per poi calcare i più famosi palcoscenici italiani in un crescendo di successi. Per Salieri presentano una coreografia dove alla loro raffinata tecnica uniscono intrecci complicati e difficili, dando vita a figure originali. Se in alcuni concorsi i numeri provenienti da questo paese africano sono sembrato ancora un po’ acerbi (o necessari di perfezionamento), in questo caso ci troviamo di fronte a una performance di livello. Senza ombra di dubbio potrebbe ambire a un premio importante nel concorso veronese.
"Pas de deux Straps" è formata da una coppia Argentina-Americana: nel loro numero alle cinghie aeree sembrano danzare. Si tratta di una performance sensuale, tenera e romantica, ma al tempo stesso anche spericolata. I due acrobati presentano incroci e prese di effetto sul numeroso pubblico in sala, tanto da ricevere numerosi applausi in segno di riconoscimento. A differenza di altri artisti impegnati nella stessa specialità, in questo caso il ruolo del porteur vede alternarsi sia l’uomo che la partner femminile.
È italiano anche il ventriloquo Andrea Fratellini.
La storia di Silke Pan, dalla caduta al trapezio fino alla rinascita in un’altra specialità circense, è segno di una grande forza di volontà ed è questo il grande messaggio, positivo e umano, che chiude anche lo spettacolo B della seconda edizione del Festival.
Applausi molto calorosi hanno salutato bel finale con tutti i partecipanti, e la standing ovation è davvero meritata!
Un grandissimo ringraziamento all'amico Massimo per foto e testi!