Foto della settimana

Foto della settimana
Ravensburger Weihnachtscircus (D). Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria fotografica completa!

domenica 4 giugno 2017

CIRCUS KNIE (CH): Scopriamo Semen Schuster

Sono ormai passati più di due mesi dal debutto della nuova stagione del Circo nazionale svizzero Knie, complesso che si trova sulla Sechseläutenplatz di Zurigo (fino a domani). La star principale dello show è Housch-ma-Housch, al secolo Semen (Simon) Schuster, che con il suo slogan "Wow" dà il motto anche alla tournée 2017 del Knie.

Il quotidiano svizzero "Blick" ha pubblicato, già lo scorso 2 aprile, un'intervista proprio al clown Housch-ma-Housch che Solo Circo X Sempre ha tradotto per voi di seguito:
L'ucraino Simon Schuster (45 anni), noto come Housch-ma-Housch, è quest'anno la star del Circo nazionale svizzero Knie. Per la sua trasformazione necessita di 20 minuti, make-up e un barattolo di lacca a settimana. Sotto il make-up Simon si vede più come poeta che come clown: "Certo che voglio far ridere la gente, ma io voglio anche raccontare delle storie con la pantomima. La poesia ha una priorità nel mio spettacolo", spiegando il suo personaggio in pista.

Il suo nome è di fantasia e il suo taglio di capelli un marchio di fabbrica, qualcosa che lo distingue da tutti gli altri. "Voglio portare le persone in un mondo diverso, un mondo in cui si dimentica lo stress e le preoccupazioni", dice.
La passione per il Circo di Simon è nata tardi, aveva infatti 16 anni quando ha visto un circo in televisione per la prima volta. "Sono cresciuto in Ucraina ed avevamo solo due canali televisivi, inoltre molto raramente ci si sedeva davanti alla TV". Per lui è subito chiaro, da quel giorno voleva visitare e frequentare la Scuola di Circo di Kiev. "Alla mia famiglia è piaciuta l'assurdità, diventare artista di lavoro, i miei genitori non riuscivano ad immaginarlo".
Oggi Housch-ma-Housch è uno tra i più noti clown in circolazione: ha lavorato dal Festival del Circo di Monte-Carlo ad altri Festival e complessi in Cina, nonché per 7 anni si è esibito al Lido di Parigi. 

Quest'anno il suo ritratto accompagna la stagione del Circo Knie su tutti i manifesti ed in pista risulta comico ma non solo: gioca con la mimica, con i giochi di prestigio ed una particolare specialità, il beatboxing.
Dopo David Larible lo scorso anno, Schuster non ha un'eredità facile: "Lavorare al Circo Knie era il mio sogno da molto tempo". Il suo migliore amico era Pierre Étaix, famoso clown e regista francese: "Era il mio mentore e rimane il mio modello, è stato lui a mettermi in contatto con la famiglia Knie".

Schuster ora si gode l'atmosfera al Circo Knie, il rapporto con gli altri artisti e gli incantevoli luoghi in cui la tournée lo porterà. La sua famiglia, che vive stabilmente a Berlino, lo accompagnerà durante le vacanze scolastiche. Sua moglie è un'interprete e non ha nulla a che fare con il Circo, ma amano la vita in carovana "Mia figlia di 10 anni vorrebbe stare con me in pista, ha molto talento. Anche mio figlio di 15 anni, ma in questo momento non ne vuole sapere della vita nel Circo...magari cambierà idea dopo aver visitato il Circo Knie.
Il Circo nazionale svizzero Knie sarà a Zurigo ancora fino al prossimo 5 giugno 2017, per poi proseguire il tour verso Wettingen (6-7 giugno) e Basilea (9-21 giugno). Maggiori informazioni e prenotazioni su:

Traduzione: A. Eglin - www.solocirco.net
Foto: Toini Lindroos

Nessun commento: