Serie estiva 2020

Serie estiva 2020
La copertina del programma del Cirque Starlight (CH) 1989, presentato la scorsa domenica durante la nostra serie estiva dal titolo "Programmi circensi". Te la sei persa? Clicca sull'immagine!

sabato 9 maggio 2020

"LA NUOVA VITA DI UN CLOWN"

In Svizzera fare l'artista e vivere di questo è difficile, visti i tempi (e non stiamo parlando dell'attuale situazione d'emergenza) e vista la relativa grandezza, con poche possibilità, della nostra nazione.

Per questo motivo ogni artista sa bene che avere una seconda formazione può essere un bene, in caso di bisogno. Tra loro c'è anche Lukas Böss, alias Clown Luc, intervistato dal Jungfrau Zeitung a riguardo della sua seconda attività al di fuori della pista. Vi proponiamo di seguito l'intervista, da noi tradotta in italiano.
Da otto anni Lukas Böss di Spiez (Berna) viaggia con il circo nei panni del clown "Luc". Ora che tutto è stato cancellato, sta intraprendendo la sua seconda formazione e sta aiutando gli agricoltori della regione, sfruttando la pace e la tranquillità lontano dal circo, dal trucco e dal pubblico per pensare alla sua vita.

Quando Lukas Böss si infila il suo costume da clown, il suo aspetto esteriore trasforma anche il suo comportamento. Davanti alla telecamera non c'è più Lukas, ma il suo alter ego "Luc". Il suo volto cambia espressione ogni secondo, quando gonfia le sue guance, quando la bocca si apre, quando le sopracciglia e il mento si tendono. Dopo il servizio fotografico, il 27enne si toglie di nuovo le scarpe e la giacca, si infila gli stivali di gomma e la maglietta dell'esercito svizzero e si rimette al lavoro...c'è ancora molto da fare. Perché Lukas Böss non si trova nella pista del Circus Stey come previsto, ma in una fattoria a Wimmis.
Il piano B funziona
A marzo Lukas avrebbe voluto debuttare come clown "Luc" al Circo Stey, ma l'emergenza Coronavirus lo ha costretto a riorganizzarsi. La delusione iniziale di non poter presentare il programma provato in inverno ha lasciato presto il posto ad altri pensieri. "Ora sono molto grato ai miei genitori", dice Lukas. Per anni l'hanno esortato a fare una "vera" formazione da contadino, una sicurezza in più oltre alla sua carriera di clown. Un lavoro che ora lo porta a superare la crisi, e una crisi che gli "regala" nuove opportunità. Per esempio durante la mungitura o dopo il lavoro, Lukas ha qualcosa che gli manca nella frenetica vita circense: il tempo. Usa questo tempo per pensare e farsi alcune domande: vivo davvero la vita che voglio? Posso lavorare come clown per sempre?

Pensieri che mi vengono in mente anche in considerazione delle ingrate condizioni di lavoro nella vita circense: salario basso, costantemente in movimento, poco tempo libero. Un lavoro difficile. Lukas in fondo vorrebbe continuare a "fare il clown", la passione del suo cuore, per sempre. Ma la realtà è dura, i piccoli circhi lottano per la sopravvivenza, con o senza Coronavirus. "Anche una famiglia non è compatibile con il lavoro di clown", dice Lukas. Ecco perché usa la calma attuale per esaminare le sue opzioni. Ma prima di prendere una decisione definitiva, vuole concedersi ancora qualche anno come clown, dice. Il suo desiderio sarebbe quello di potersi esibire di nuovo al Circus Harlekin, che lo ha lanciato, nel trentesimo anniversario previsto nel 2022. "Certo, mi piacerebbe fare il clown per tutta la vita".
Nel prossimo futuro Lukas non sa come continueranno le cose. Trascorre la sua vita attuale lontano dalla pista e, come la maggior parte delle persone, soprattutto nel suo appartamento. Quando non è al circo, sente che gli manca qualcosa. Questo lo stimola anche a pensare e si chiede come sarà quando prenderà la decisione di smettere. "Sarà come tagliare il cordone ombelicale, qualcosa che non può essere dimenticato in una notte".

Ecco perché Lukas ha pulito ancora una volta le sue scarpe da clown, si è vestito e truccato. La sua carovana è ancora a Volketswil: lui sarà pronto quando il circo riaprirà il sipario e il clown Luc potrà tornare in pista.

Traduzione: solocirco.net

Nessun commento: