Foto della settimana

Foto della settimana
Giffords Circus (UK)

giovedì 26 novembre 2020

CIRCUS MONTI (CH): Il direttore Johannes Muntwyler è fiducioso!

Il direttore del Circo Monti Johannes Muntwyler guida l'Aargauer Zeitung attraverso il quartiere invernali, dove tutto è attualmente fermo e immagazzinato, mentre guarda positivamente al futuro.

"Avremmo avuto lavoro per tutto l'anno", dice Johannes Muntwyler. Il direttore del Circo Monti siede nella cucina del quartiere invernale di Wohlen e beve un caffè...è tranquillo nell'edificio in Wilstrasse 71, anche se questo sarebbe stato probabilmente il periodo più frenetico dell'anno: la compagnia Monti sarebbe ancora in tournée fino alla fine del mese, mentre lo spettacolo invernale "Monti's Varieté" sarebbe già in scena da qualche settimana. Infine gli chapiteau della società di noleggio, sarebbero ancora molto richiesti dagli organizzatori di eventi invernali in Svizzera e nei paesi vicini.

Ma ora i rimorchi dei camion usati per il trasporto delle grandi tende sono allineati in fila nel cortile e tutti gli chapiteau impilati nel magazzino. Il palcoscenico Varieté è vuoto, i graziosi camerini nuovi per gli artisti sono deserti e anche nei laboratori non succede nulla: uno spettacolo così triste in un monto altrimenti molto vivace. "Tutti i 23 dipendenti lavorano a orario ridotto", spiega Johannes.
"Sono convinto che il Monti sopravviverà"
Cosa fanno i Muntwyler in tempi come questi? "Anche la mia famiglia lavora a orario ridotto e non può lavorare per la maggior parte del tempo. Durante l'isolamento abbiamo fatto solo i lavori necessari e più urgenti."

E lui stesso? Può un maestro di circo chiudere quando non c'è niente da fare? Muntwyler ride: "È vero, la mia mente è quasi sempre al lavoro. Quest'anno ho potuto godermi di più le vacanze con la famiglia perché non è arrivata quasi nessuna richiesta". Ma ora ci sono solo preoccupazioni, che prima non aveva. "Il Circo Monti è un'azienda sana: non abbiamo debiti, perché abbiamo sempre e solo comprato quello che potevamo permetterci", spiega. "Per questo sono convinto che il Monti sopravviverà alla crisi". Johannes è anche molto ottimista sul fatto che il tour 2021 si svolgerà normalmente: "A maggio dovremo decidere se iniziare o meno con il tour che debutterà ad agosto. Oggi mancano ancora sei mesi a quella decisione e non posso dire altro. Continuiamo inoltre la ricerca di alternative e di nuovi affari, cosa però molto difficile in questa situazione di incertezza economica".
Come si potrebbe aiutare il Circo Monti? "Ciò che aiuta noi e tutti gli altri operatori culturali è che la gente torni a vedere gli spettacoli non appena è permesso che si svolgano di nuovo, senza dimenticarci", dice.

Ma un Johannes Muntwyler può aspettare e vedere come evolverà la situazione? Ride di nuovo quando dice: "A volte ho proprio voglia di fare qualcosa, poi dipingo, per esempio". Dipinge quadri? "No, intendo lavori di ristrutturazione di veicoli o infrastrutture. Per esempio, questa parete qui, l'ho dipinta io qualche giorno fa", dice, indicando dietro di lui la parete della cucina colorata di rosso Monti.
Articolo originale e foto: Aargauer Zeitung
Traduzione: A. Eglin - solocirco.net

Nessun commento: