Foto della settimana

Foto della settimana
Circus Medrano (CH) a Suhr

giovedì 17 dicembre 2020

CIRCHI E FESTIVAL INVERNALI: Quale la situazione in Europa?

Ad inizio ottobre abbiamo lanciato, come ogni anno, la nostra pagina intitolata "Circhi e Festival invernali" contenente informazioni riguardanti una 70ina di complessi circensi invernali provenienti da tutta Europa.

Due mesi fa alcuni già avevano deciso di annullare, altri invece erano sicuri di poter lavorare e presentare i propri spettacoli. Così purtroppo non sarà: in molte nazioni si vivrà un Natale senza circo. Ma andiamo a vedere, paese per paese, qual è la situazione attuale.

Svizzera
Dal 12 dicembre 2020 tutte la manifestazioni sono vietate, almeno fino al 21 gennaio 2021. Questo ha comportato l'annullamento del Weihnachtscircus Picard e la chiusura del Weihnachtscircus Olympia.

Italia
Qualsiasi circo in Italia è ormai chiuso fin dal 26 ottobre scorso e nessuno potrà lavorare nelle prossime festività. Non si sa ancora quando si potrà riaprire, ma sembra purtroppo un "traguardo" non molto vicino.

Germania
Gli amici tedeschi sono entrati in un lockdown parziale ad inizio novembre e questo ha comportato l'annullamento di tutti i circhi invernali, nella patria dei "Weihnachtscircus". Da ieri inoltre il lockdown è stato esteso ed è purtroppo una chiusura totale. Tra i vari annullamenti c'è chi ha deciso di posticipare gli spettacoli: il Gelsenkirchner Weihnachtscircus sarà in scena a gennaio, il Ravensburger Weihnachtscircus ha deciso di proporsi per Pasqua (aprile 2021), mentre la compagnia Feuerwerk der Turnkunst sarà in tour in Germania dal prossimo 26 marzo 2021.

Francia
Dal 30 ottobre scorso la Francia ha sospeso tutti gli eventi e gli spettacoli, inizialmente fino a fine novembre e poi nuovamente fino alla metà di dicembre. Sembrava davvero si potesse riaprire almeno per le festività, ma negli scorsi giorni il governo francese ha purtroppo prorogato nuovamente le restrizioni, almeno fino al 10 gennaio 2021.

Spagna
La Spagna sembra essere una tra le poche nazioni europee a tenere duro: gli spettacoli sono consentiti e dunque si lavora! Il Circo Raluy Legacy passerà le festività a Barcellona, mentre il Circo Teatre Rosa Raluy sarà a Terrassa. Rimangono inoltre confermati il Gran Circ de Nadal di Girona (25-29 dicembre) e il 10° Festival Internacional del Circ, sempre a Girona (18-23 febbraio 2021).

Austria
L'Austria è entrata in lockdown nel corso del mese di novembre, inizialmente con la fine delle restrizioni prevista il 6 dicembre. Purtroppo anche qui le limitazioni sono state prorogate e per Natale non vedremo nessun circo in scena.

Gran Bretagna
Anche in Gran Bretagna purtroppo si era fermi, ma alcuni complessi in questi giorni ripartiranno. Tra questi anche il Zippos Christmas Circus, dell'omonimo complesso inglese.

Nessun commento: