Serie estiva 2020

Serie estiva 2020
La copertina dei programmi del Circo Salto Natale (CH) 2012 e dell'Heilbronner Weihnachtscircus (D) 2004, presentati la scorsa domenica nel corso della nostra serie estiva dal titolo "Programmi circensi". Te la sei persa? Clicca sull'immagine!

domenica 4 settembre 2016

"GLI ZOO NEL MONDO" (reportage 2016): Stati Uniti d'America

Arriviamo oggi alla conclusione della nostra serie estiva di reportage dedicata agli Zoo nel mondo. Dopo aver visitato diversi paesi in Europa, in Asia e in Sud America, concludiamo oggi la serie estiva 2016 con un reportage dedicato ai parchi zoologici degli Stati Uniti d'America (USA).
Memphis Zoo
Lo zoo di Memphis, situato nello stato del Tennessee, aprì il 4 aprile 1906, si estende oggi su 76 acri di terreno (31 ettari) e conta 3500 animali di 500 diverse specie. Nato sotto la direzione del Memphis Park Commission, a partire dal 1988 è di proprietà della stessa Città di Memphis, mentre negli anni '90 sono stati spesi la bellezza di 77 milioni di dollari per il rinnovamento e l'espansione del parco. Il giardino zoologico nel 2008 si è classificato al primo posto su Tripadvisor nella classifica degli zoo statunitensi.

Il parco è suddiviso in tre zone: la zona est con orsi, grizzly, animali africani, coccodrilli, uccelli, ecc.; segue la zona centrale dove troviamo panda, leoni, animali provenienti dalla Cina, scimmie, animali notturni, ecc.; infine la zona ovest comprende specie tropicali, pinguini, l'aquarium, alcuni uccelli americani e l'Herpertarium contenenti serpenti e specie simili.
Lo Zoo di Memphis è aperto al pubblico tutto l'anno, durante il periodo estivo (marzo-ottobre) giornalmente dalle ore 9.00 alle 17.00.
St. Louis Zoo
Lo zoo di St. Louis, nel Missouri, è un parco zoologico aperto nel 1904 durante l'EXPO svoltosi a St. Louis lo stesso anno. Conosciuto anche con il nome completo "St. Louis Zoological Park", si estende oggi su 90 acri di terra (36 ettari) che danno spazio a 18700 animali di 603 specie diverse. Il parco è situato in una foresta (Forest Park) ed è attraversato da fiumi e cascate, alberi e giardini, nonché un trenino che gira l'intero zoo. Negli ani '20 vi furono le prime espansioni, con la casa delle scimmie inaugurata nel 1923 e la casa dei rettili nel 1927.

Dal 1939 lo zoo è in possesso di panda giganti, mentre nel 1954 arrivarono foche e otarie, come nel 1961 fu costruita l'Aquatic House e l'infermeria per animali nel 1969. Dal 2013 si sta progettando un nuovo ampliamento del parco: esiste la volontà di espanderlo di 13,5 acri in più. Già oggi abbastanza esteso, si suddivide in alcune aree: la Lakeside Crossing, la River's Edge, il Discovery Corner, la zona "The Wild", l'Historic Hill ed il Red Rocks.
Il parco zoologico è aperto al pubblico tutto l'anno dalle ore 8.00 alle 17.00, nel fine settimana (venerdì-domenica) fino alle ore 19.00.
Lincoln Park Zoo, Chicago
Il Lincoln Park Zoo di Chicago, nello stato dell'Illinois, risulta essere uno dei più antichi zoo degli Stati Uniti essendo stato fondato nel 1868. La fondazione avvenne quando arrivarono a Chicago una coppia di cigni provenienti dal Central Park di New York, mentre nel 1874 alla colonia di cigni si aggregò un orso polare. Esteso su 35 acri (14 ettari) è uno dei quattro parchi zoologici dell'area di Chicago, nonché il più grande dell'area urbana. Conta oggi 1100 animali per 200 specie diverse, tra cui anche orsi polari, gorilla e rinoceronti neri orientali.

Nel 1894 allo zoo di Chicago vi nacque il primo bisonte americano in cattività, mentre nel 1912 aprì lo spazio per i leoni, così come nel 1927 quello per i gorilla. Nel corso del 2016 dovrebbe essere aperto inoltre il nuovo habitat per una coppia di orsi polari e per dei pinguini. All'interno del parco è possibile visitare anche una pianta, precisamente una quercia, che risale al 1830, tre anni prima alla fondazione della città di Chicago.
Il Lincoln Park Zoo è aperto tutto l'anno, durante il periodo estivo (aprile-ottobre) dalle ore 10.00 alle ore 17.00.
Cincinnati Zoo
Il "Cincinnati Zoo & Botanical Garden" è un parco faunistico e naturale situato nella città di Cincinnati, in Ohio, ed esteso su una superficie di 75 acri di terra (30 ettari). Contiene circa 1900 animali di 500 specie diverse, mentre vanta 1.2 milioni di visitatori ogni anno. Aperto nel 1875 lo stesso anno aprì anche la "casa dei rettili" (reptile house), la più antica degli Stati Uniti d'America. Membro dell'AZA (Association of Zoos and Aquariums), il parco zoologico di Cincinnati è attivo nell'ambito della conservazione: dal 1981 è istituito il "Carl H. Lindner Jr. Family Center of Conservation and Research of Endangered Wildlife" allo scopo di utilizzare scienza e tecnologia per capire, preservare e diffondere fauna e flora in via d'estinzione.

Nel luglio 2016 è stata aperta un'area per gli ippopotami, mentre nell'estate 2017 dovrebbe vedere la luce il "Gorilla Worlds" con una spesa di 12 milioni di dollari. Proprio per un gorilla ucciso nel marzo 2016 balzò sui giornali il Cincinnati Zoo: un bambino cadde nella gabbia del primate e l'animale fu ucciso per salvare il bimbo.
Il parco zoologico e botanico è aperto tutto l'anno, in estate (maggio-settembre) dalle ore 10.00 alle 18.00.
San Diego Zoo
Lo zoo di San Diego, in California, aprì il 2 ottobre 1916 nel corso dell'Expo che si tenne quell'anno nella città americana. Conta oggi 100 acri di terreno (40 ettari) che ospitano 3700 esemplari di 650 diverse specie animali. Gestito dalla società no-profit "Zoological Scietyof San Diego", è stata istituita un'associazione, la "San Diego Zoo Global", che si rivela la più famosa al mondo in questo ambito con circa 250'000 membri. Nel parco sono presenti le "Skyfari gondolas", delle gondole che girano il parco appese ad un filo.

Anche a San Diego si cura la conservazione di specie a rischio, attualmente si attestano a 150 le specie trattate. Dallo zoo di San Diego sono state rimesse in natura ben 30 specie a rischio. Dal 2013 è stato aggiunto al parco il "Koalafornia Adventure", una parte avventurosa che riproduce ambienti australiani con relativi animali. Esiste inoltre la possibilità di safari all'interno del parco zoologico
Lo zoo di San Diego è aperto al pubblico tutto l'anno, durante l'estate dalle ore 9.00 alle 20.00.
Miami Zoo
Il "Miami-Dade Zoological Park and Gardens", conosciuto semplicemente come "Miamo Zoo", è il più grande e vecchio parco zoologico della California. Aperto nel 1948, si estende su ben 750 acri di terreno (304 ettari) e conta 300' esemplari di 500 diverse specie animali. La storia dello zoo iniziò nel 1948 con l'acquisto di 3 scimmie e due orsi, aprendo così il Crandon Park Zoo, un parco urbano cittadino presente ancora oggi su 48 acri di terreno dello zoo. Negli anni a seguire vennero acquistati altri animali come leoni, tigri, elefanti e rinoceronti, arrivando al 1980 quando aprì il Miami MetroZoo, l'attuale "Miami Zoo".

Facente parte dell'AZA (Association of Zoo and Aquariums), il parco è suddiviso in aree geografiche da cui provengono i relativi animali: Asia, Africa, "Amazon & Beyond", Australia e "Florida: Mission Everglades". Quest'ultima parte del parco, attualmente in costruzione con apertura nel corso del 2016, vuole portare al Miami Zoo animali proveniente dalla Florida ed in particolare dalla regione dell'Everglade.
Il Miami Zoo è aperto 365 giorni l'anno, in settimana dalle 10.00 alle 17.00, nel weekend dalle ore 9.30 alle 17.30.
Denver Zoo
Il Denver Zoo, situato in Colorado, è il parco zoologico cittadino della città di Denver. Aperto nel 1896, si estende oggi su 80 acri di superficie (32 ettari), conta 4125 animali di 613 specie diverse, dati aggiornati al 2013. I visitatori annuali si attestano a 1,6 milioni, arrivando ad essere la più grande attrazione della metropoli di Denver. Il Denver Zoo fa parte delle maggiori associazioni in favore di Zoo e Acquari e a tal proposito nel parco ha luogo la "riproduzione in cattività" con lo scopo di ripopolare specie a rischio. Tra di esse troviamo il crisocione, la grande scimmia leonina, il panda minore (o panda rosso), la panthera uncia (o leopardo delle nevi), la tigre siberiana, il cavallo di Przewalski, il pinguino del Capo (o pinguino africano), ecc.

Dal 2012 ha apero il "Toyota Elephant Passage", un'area di 10 acri (4 ettari) dedicata non solo agli elefanti, ma anche ad altri animali come rinoceronti indiani, tapiri malesi e leopardo nebuloso. All'apertura si contavano 12 elefanti, divenendo così il più grande habitat per elefanti in cattività del mondo: esiste infatti anche una piscina da 4,2 milioni di litri.
Aperto tutto l'anno, durante l'estate (marzo-ottobre) è visitabile dalle ore 9.00 alle ore 17.00.
Bronx Zoo, New York
Il Bronx Zoo, situato nell'omonimo quartiere di New York, aprì l'8 novembre 1899, ad oggi conta 4000 animali di 650 specie diverse (dati 2010), mentre all'apertura nel 1899 contava 843 animali di 22 specie. Con i suoi 265 acri di terreno (170 ettari) è il più grande zoo metropolitano degli USA, oltre ad essere uno dei più grandi al mondo. Conta annualmente 2,15 milioni di visitatori e fa parte dell'AZA e del WCS (World Conservation Society). Negli ani '70 il Bronx Zoo è stato l'unico parco zoologico (ancora fino ad oggi) ad avere le scimmie nasiche al di fuori del sud-est asiatico.

Il parco è suddiviso in diverse aree con relativi animali (oltre ad aree miste): Astor Court (vecchia area dello zoo, attualmente occupata dalla casa del leone e da scimmie cappuccine), African Plains (animali africani), Baboon Reserve (babbuini), Big Bears (orsi, tra cui orso polare e grizzly), Himalayan Highlands (leopardo delle nevi, gru, ecc.), Madagascar! (animali del Madagascar come lemuri, coccodrilli, tartarughe, ecc.), Mouse House (topi e roditori), Aquatic Bird House (uccelli acquatici come ibis e pinguini), Russel B. Aitken Sea Bird Aviary (volatili), Tiger Mountain (tigri malesi, tigri dell'Amur, ecc.), Worlds of Bird (volatili), World of Reptiles (mondo dei rettili), Pheasant Aviary (varie specie di fagiani), Birds of Prey (aquile, civette, gufi, ecc.). Esistono inoltre alcuni punti di ritrovo e svago, nonché di informazione ed educazione con computer, filmati e giochi educativi per bambini. Oltre ai laghetti e fiumi che scorrono nel parco vi troviamo anche il Bronx Flyer, un trenino che porta "a spasso" per il parco i visitatori, ha due stazioni e riproduce in piccola scala la famosa locomotiva "Kingston Flyer".

Nel 2016 animal planet dovrebbe girare una serie-documentario sul Bronx Zoo di New York. Il parco è aperto tutto l'anno, durante l'estate (marzo-novembre) dalle ore 10.00 alle 17.00 (fino alle 17.30 nel weekend).
Le tigri al Miami Zoo

!! ATTENZIONE !! Sono presentati in questo Reportage solo alcuni Zoo a nostra scelta, la lista dei parchi statunitensi è infatti più lunga, visibile su internet e su Wikipedia.

Con questo reportage finisce la nostra serie estiva 2016 dedicati ai parchi zoologici sparsi per il mondo. Ringraziamo tutti voi per averci seguito costantemente come sempre. Buon divertimento e buona continuazione con Solo Circo X Sempre!

Questo e tutti gli altri Reportage della nostra serie estiva 2016 "Gli Zoo nel mondo" è visibile nell'omonima pagina, visibile nella sezione "Pagine di Solo Circo X Sempre" in alto al menù sinistro, oppure direttamente cliccando QUI!!

Nessun commento: