Serie estiva 2020

Serie estiva 2020
La copertina dei programmi del Circo Salto Natale (CH) 2012 e dell'Heilbronner Weihnachtscircus (D) 2004, presentati la scorsa domenica nel corso della nostra serie estiva dal titolo "Programmi circensi". Te la sei persa? Clicca sull'immagine!

domenica 14 agosto 2016

"GLI ZOO NEL MONDO" (reportage 2016): Paesi Bassi, Belgio e Danimarca

Oggi, domenica 14 agosto 2016, vi presentiamo il settimo appuntamento con la nostra serie estiva di reportage dedicata agli Zoo del mondo. La serie, lo ricordiamo, si protrarrà ancora alcune settimane fino al prossimo 4 settembre 2016. Oggi invece andremo a visitare tre nazioni europee: i Paesi Bassi, il Belgio e la Danimarca.
Artis Zoo, Amsterdam (NL)
Andiamo ad Amsterdam, la capitale dei Paesi Bassi, dove troviamo l'Artis Zoo, situato proprio nella città olandese. Si tratta del più antico giardino zoologico olandese aperto nel 1838, essendo anche il primo progetto verde creato ad Amsterdam. Si estende su 14 ettari e conta 8200 animali di 786 specie. Il parco è suddiviso in diverse zone, come: l'Anfibiarium, il Planetarium, il Zoologisch Museum, il Geologisch Museum, un museo entomologico, nonché tre serre esotiche. Nel parco si trova anche un Aquarium, il secondo più grande del mondo dopo quello dello Zoo di Berlino.

Lo zoo prende il nome dall'associazione "Natura Artis Magistra" (La natura è maestra dell'arte) che fondò il parco, anche se risulta anche chiamato "Royal Artis Zoo". Particolarità di questo parco zoologico è la presenza di una biblioteca contenente diversi libri riguardanti, chiaramente, animali e storia delle specie. Lo zoo, visitato annualmente da un milione di persone, rimane aperto 365 giorni l'anno, durante l'estate dalle ore 9.00 alle 18.00. I sabati estivi lo zoo rimane aperto fino al tramonto.
Zoo di Rotterdam (NL)
Anche Rotterdam, la seconda città olandese, ha un proprio zoo. Chiamato Diergaarde Blijdorp, o talvolta con il nome completo olandese "Stichting Koninklijke Rotterdamse Diergaarde", fu aperto nel 1857, ma il vecchio zoo fu andato distrutto durante la seconda guerra mondiale per causa del bombardamento di Rotterdam, il 14 maggio 1940. Il nuovo zoo fu aperto il 7 dicembre 1940, più a nord del vecchio, anche se alcune strade (la strada Diergaarde) ricordano ancora la vecchia posizione del parco cittadino.

Raddoppiando la superficie nel 2001 con l'apertura della parte "Oceanium", si estende oggi su 28 ettari, conta 950 specie e più di 5'000 esemplari. Oltre a partecipare a programmi europei di conservazione degli animali, lo zoo di Rotterdam ospita anche un giardino botanico. Il parco nella sua interezza risulta aperto tutto l'anno dalle ore 9.00 alle 18.00.
Burger's Zoo & Safaripark, Arnhem (NL)
Rimaniamo nei Paesi Bassi e dirigiamoci ad Arnhem, nell'est olandese vicino al confine tedesco. Qui troviamo il Burger's Zoo & Safaripark, anche chiamato "Royal Burger's Zoo", esteso su ben 45 ettari di superficie con 10'000 animal di 500 diverse specie. Aprì quasi 100 anni fa nel 1923 e ad oggi vanta più di un milione e mezzo di visitatori ogni anno, durante le aperture giornaliere (365 giorni l'anno) tra le ore 9.00 e 19.00 (orario estivo).

Il parco è suddiviso in 8 parti: lo zoo tradizionale, il safari park, una foresta tropicale da 1,5 ettari, una mangrovia, un deserto indoor da 0.75 ettari, il Burger's Ocean (acquario da 8 milioni di litri d'acqua), un parco giochi (Burger's Avontureland), il Burger's Rimba (dal 2008) che porta i visitatori nel mondo degli animali del sudest asiatico, ed infine la Burger's Kids Jungle, un parco giochi tematico ambientato nel sudamerica.
Pairi Daiza Zoo, Brugelette (BE)
Lasciamo i Paesi Bassi e spostiamoci nel vicino Belgio, dove troviamo il Pairi Daiza Zoo di Brugelette, esteso su una superficie di 55 ettari di terreno che contiene 5'000 animali. Aperto nel 1993 nelle presentazioni degli uffici turistici del luogo viene definito come "unico nel suo genere" (anche se si tratta di un comune zoo) in quanto è chiamato anche "Giardino dei Mondi": vi troviamo il Nautilus, ovvero l'acquario del parco, mentre la flora, essendo anche giardino botanico, è suddivisa secondo continenti. Tra le varietà troviamo anche un giardino botanico cinese, il più grande situato in Europa.

Diverse le specie animali tra cui troviamo dei rapaci che si esibiscono giornalmente in un volo sotto gli occhi del pubblico, nonché i due panda giganti cinesi Hao Hao e Xing Hui, chiare mascotte del parco zoologico. L'interno parco è aperto annualmente da marzo a novembre dalla ore 10.00 alle 18.00, fino alle 19.00 in estate.
Zoo di Anversa (BE)
Rimaniamo ancora in Belgio e andiamo ad Anversa dove ha sede lo zoo cittadino, il più antico arco faunistico del Belgio. Situato vicino alla stazione centrale fu aperto il 21 luglio 1843 con lo scopo di incrementare gli studi di zoologia e botanica. Accanto al museo fu aperto nel 1844 anche un museo dedicato agli studi naturali, inaugurato da Leopoldo I re del Belgio.

Contenente 5'00 animali di 950 specie diverse, conta annualmente 1,1 milioni di visite, mentre dallo scorso 24 giugno ha aperto una nuova zona dello zoo: la "Savanna". Il parco è esteso su 110'000 metri quadrati e fa parte di diversi programmi di conservazione, in particolare riguardo le seguenti specie animali: l'Okapi, il Takhi (pony della Mongolia), il pavone del Congo, il Bonobo, la grande scimmia leonina, la lontra europea e molti altri. Il parco è aperto giornalmente dalle ore 10.00 alle 19.00.
Zoo di Copenhagen (DK)
Concludiamo il nostro "tour" odierno in Danimarca, precisamente a Copenhagen dove ha sede l'omonimo parco zoologico cittadino.  Non solo risulta essere il più antico zoo danese, ma è anche uno tra i più vecchi parchi faunistici europei essendo stato aperto il 20 settembre 1859. Esteso su circa 11 ettari di terreno, conta oggi 264 con 3'000 esemplari. I visitatori annui si attestano a circa 1,6 milioni, mentre il parco divenne famoso dal 1905 per la costruzione della "torre dello Zoo", torre d'osservazione alta circa 43 metri.

Nel 2008 fu aperto il nuovo parco degli elefanti, creato in collaborazione con l'architetto danese Stig L. Andersson. Lo zoo vanta inoltre tra le sue specie anche animali molto rari come il diavolo della Tasmania, l'Okapi e alcuni bradipi. Il parco è stato, più volte negli ultimi anni, al centro di numerose polemiche per alcune uccisioni di animali e alcuni eventi, come la vivisezione di una giraffa a scopo pedagogico (a detta della direzione del parco). Lo Zoo è aperto tutto l'anno, in estate dalle 10.00 alle 18.00 e durante il mese di agosto fino alle ore 20.00.
L'entrata dell'Artis Zoo di Amsterdam (NL)

!! ATTENZIONE !! Sono presentati in questo Reportage solo alcuni Zoo a nostra scelta, la lista dei parchi olandesi, belgi e danesi è infatti più lunga, visibile su internet e su Wikipedia.

PROSSIMA NAZIONE PRESENTATA:
Asia, domenica 21 agosto 2016

Questo e tutti gli altri Reportage della nostra serie estiva 2016 "Gli Zoo nel mondo" è visibile nell'omonima pagina, visibile nella sezione "Pagine di Solo Circo X Sempre" in alto al menù sinistro, oppure direttamente cliccando QUI!!

Nessun commento: