Serie estiva 2020

Serie estiva 2020
La copertina dei programmi del Circo Salto Natale (CH) 2012 e dell'Heilbronner Weihnachtscircus (D) 2004, presentati la scorsa domenica nel corso della nostra serie estiva dal titolo "Programmi circensi". Te la sei persa? Clicca sull'immagine!

domenica 21 agosto 2016

"GLI ZOO NEL MONDO" (reportage 2016): Asia

Domenica 21 agosto 2016 vi presentiamo l'ottavo reportage della nostra serie estiva 2016, dedicata ovviamente agli Zoo nel mondo. Quest'oggi usciamo dall'Europa, dove si era concentrata la serie di reportage fin'ora, per andare in Asia e girovagare per alcune nazioni. Buona lettura!
I panda dello zoo di Pechino

Zoo di Pechino (Cina)
A Pechino, capitale della Cina, troviamo lo zoo cittadino che si estende su una grande superficie: il terreno a disposizione arriva a ben 89 ettari, di cui 5,6 ettari di corsi d'acqua. Fondato e aperto nel 1906 durante la dinastia Qing conta oggi 950 specie diverse di animali (450 di animali "da terra" e 500 di animali marini), per un totale di 14'500 esemplari. Il parco faunistico, oltre a contenere diverse "case degli animali" e un acquario, vanta anche un museo e diversi giardini botanici (dal 1911). Nelle vicinanze dal parco ha sede inoltre anche un Planetarium.

La direzione dello zoo punta molto sui vari animali rari cinesi contenuti nel parco, come il panda gigante, la scimmia del Sichuan, le tigri della Mancuria, il cervo dalle labbra bianche, gli Yak del Tibet, grandi tartarughe marine, orsi polari, canguri e zebre. Il parco zoologico e botanico è aperto tutto l'anno, nei mesi estivi (aprile-ottobre) dalle ore 7.30 alle 18.00.
Siberian Tiger Park (Cina)
Rimaniamo in Cina, precisamente nella regione del Heilongjiang (nord-est cinese), dove nella città di Harbin troviamo il "Siberian Tiger Park". Si tratta di una riserva naturale dedicata alle tigri, da visitare in stile safari. Pur essendo su suolo cinese il parco si trova molto vicino alla Siberia (regione russa), prendendo da essa il nome. Si estende su ben 356 acri di terreno, circa milione e 440 mila chilometri quadrati, diventando così la più grande riserva di tigri siberiane al mondo! La riserva è aperto al pubblico dal 1996.

Come detto, questa riserva naturale viene visitate stile safari tramite un bus, vi sono però zone con possibilità di passeggio e piattaforme per l'osservazione di animali selvatici. Oltre alle 500 tigri siberiane in questo parco possiamo trovarvi anche tigri del bengala, leoni, linci e leopardi. La riserva è visitabile giornalmente dalle ore 9.00 alle 16.00, mentre la visita è della durata di circa un'ora.
Ueno Zoo, Tokyo (Giappone)
Il Ueno Zoo è lo zoo principale di Tokyo, capitale del Giappone. Fondato ed aperto nel 1882 copre un area di 14,3 ettari, contando ad oggi circa 2600 animali suddivisi in 464 specie diverse. Tra gli animali presenti vi troviamo anche la tigre del Sumatra e il gorilla di pianura occidentale, due specie animali in pericolo "critico" d'estinzione. Non dimentichiamo inoltre il panda gigante, famosa mascotte dello zoo: con la morte di Ling Ling nel 2008 all'età di 22 anni, lo zoo rimase senza panda giganti fino all'arrivo di due nuovi esemplari nel febbraio 2011.

Piccolo aneddoto: durante i bombardamenti sul Giappone degli anni 1943, chiaramente nel corso della seconda guerra mondiali, l'amministratore giapponese Shigeo Odachi ordinò l'uccisione degli animali feroci contenuti nel parco. Il motivo era da ritrovare nella paura che gli spari e le bombe avrebbero impaurito gli animali facendoli scappare e mettendo a repentaglio la sicurezza pubblica. Detto ciò, lo Ueno Zoo risulta però oggi il maggior parco faunistico di tutto il Giappone. È visitabile tutti i giorni dell'anno tranne i lunedì, dalle ore 9.30 alle 20.00.
Singapore Zoo (Singapore)
Passiamo a Singapore, nazione ed omonima città-capitale, rimanendo chiaramente in Asia. Aperto il 27 giugno 1973, dunque abbastanza recente, lo zoo cittadino di Singapore si estente su 28 ettari di terreno, contando in totale 2530 animali per circa 315 specie diverse. Lo zoo di Singapore, anche chiamato "Singapore Zoological Gardens" oppure "Mandai Zoo", è costato circa 9 milioni di dollari supportati dal governo nazionale, mentre oggi vanta circa 1,7 milioni di visitatori l'anno. 

Il 16% delle specie animali presenti nel parco sono considerate specie a rischio "da vunerabile" a "rischio critico", tra cui possiamo trovare anche le rare tigri bianche. Lo zoo vanta diversi premio nazionali ed internazionali, tra cui 3 stelle Michelin (2008) e come più famoso Wildlife Park, premio consegnato dall'Asian Attractions Awards nel 2011. Questo giardino zoologico è aperto al pubblico tutto l'anno dalle ore 8.30 alle ore 18.00.
National Zoological Park, Dehli (India)
Andiamo in India, precisamente a Delhi, città indiana di 16 milioni di abitanti da non confondere con Nuova Delhi, capitale indiana. A Delhi ha sede uno dei più grandi zoo indiani, parco che si estende su ben 71 ettari per 127 specie diverse e 1347 esemplari (dati risalenti al 2008). Aperto nel 1959 come "Zoo Dehli" dopo un'idea risalente al 1951, dal 1982 è stato ufficialmente riconosciuto come il "National Zoological Park Delhi". Sono diversi i programmi di conservazione di alcune specie presenti nel parco, come per esempio le tigri bianche, la tigre del bengala, il rinoceronte indiano, gli emu, antilope, ecc.

Il parco ospita, tra i vari spazi, anche una grande voliera (o più voliere) con volatili provenienti da tutto il mondo. Nel 2014 il parco divenne famoso per un brutto incidente: un uomo venne ucciso dopo essere caduto nella gabbia delle tigri bianche. Questo parco faunistico rimane aperto tutto l'anno, durante i mesi estivi (aprile-ottobre) dalle ore 9.00 alle 16.00
Taipei Zoo (Taiwan)
Ci spostiamo nuovamente in un'altra nazione asiatica: Taiwan e precisamente nella capitale Taipei. Lo zoo di Taipei, anche conosciuto come "Muzha Zoo" risulta essere il più grande zoo di Taiwan nonché leader in programmi di conservazione, ricerca ed educazione. Aperto dal 1914 risulta essere uno dei più grandi parchi zoologici dell'Asia con i suoi 165 ettari di terreno, di cui 90 aperti al pubblico.

Nel 2008 il parco ha ricevuto dalla Repubblica di Cina due panda giganti di nome "Tuan Tuan" e "Yuan Yuan". Lo zoo contiene una casa dei volatili con ben 130 diverse specie per 12'000 esemplari. Aperto tutti i giorni (tranne il 7 febbraio), durante l'estate è visitabile dalle ore 9.00 alle ore 17.00.
Zoo Negara (Malesia)
Concludiamo questo nostro reportage asiatico in Malesia, presentandovi lo Zoo Negara. Considerato come il "Nazional Zoo of Malaysia" (zoo nazionale della Malesia), è situato nella località malese di Ulu Klang si estende oggi su 45 ettari di terreno. Aperto il 14 novembre 1963 dal primo ministro malese Tunku Abdul Rahman, è oggi organizzata da una società non governativa chiamata Malaysian Zoological Society. Può contare 5137 animali di 459 differenti specie, di cui il 90% sono ospitati in gabbie trasformate in habitat naturali dei relativi animali.

Nel 2007 ha ricevuto il riconoscimento ISO 9001:2008, mentre sempre nel 2007 è stato trasmesso in internet il "Zoo Negara Live", show di 24 ore con due telecamere, una situata nell'area show ed una seconda nell'area notte degli animali. Tale trasmissione internet ha riscontrato un buonissimo successo di pubblico, rimanendo online il video per ben più di due anni. Lo Zoo Negara è aperto al pubblico tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 17.00.
Alcune tigri del "Siberian Tiger Park"

!! ATTENZIONE !! Sono presentati in questo Reportage solo alcuni Zoo a nostra scelta, la lista dei parchi asiatici è infatti più lunga, visibile su internet e su Wikipedia.

PROSSIMA NAZIONE PRESENTATA:
Sud America, domenica 28 agosto 2016

Questo e tutti gli altri Reportage della nostra serie estiva 2016 "Gli Zoo nel mondo" è visibile nell'omonima pagina, visibile nella sezione "Pagine di Solo Circo X Sempre" in alto al menù sinistro, oppure direttamente cliccando QUI!!

Nessun commento: